Skip to main content
Il regolamento

CONCORSO CITTÀ DI CREMONA 2024
Premio Internazionale di esecuzione violinistica
I edizione
Museo del Violino – Auditorium Giovanni Arvedi
Cremona, 3-9 giugno 2024

PRESIDENTE ONORARIO
– Cav. Giovanni Arvedi

GIURIA
– Sergej Krylov (Presidente)

– Pierre Amoyal
– Ksenia Milas
– Alessandro Quarta
– Massimo Quarta
– Oleksandr Semchuk
– Kyoko Takezawa
– Anna Tifu
– Kirill Troussov

PIANISTI DEL CONCORSO
– Monica Cattarossi
– Roberto Arosio

DIRETTORE ARTISTICO
– Roberto Codazzi

ORCHESTRA DEL CONCORSO
Lithuanian Chamber Orchestra


PREMESSA
Cremona è la capitale mondiale del violino. Di più: è la città del violino. In tutto il mondo Cremona significa liuteria. Qui nel Cinquecento ha visto la luce il violino moderno. Qui sono nati Amati, Guarneri e Stradivari ed è nato anche il più importante compositore del suo tempo, Claudio Monteverdi, che con le sue musiche ha favorito la diffusione degli strumenti cremonesi nelle principali corti e cappelle musicali dell’epoca, da Mantova a Venezia. Da questo retroterra meraviglioso, unico, straordinario sorge l’idea di istituire il Concorso Città di Cremona, premio internazionale di esecuzione violinistica che nasce dall’impulso del Cavalier Giovanni Arvedi e sull’onda dei festeggiamenti per il decennale del Museo del Violino, complesso culturale di cui il mecenate cremonese è presidente onorario e principale sostenitore. Una iniziativa che guarda a un passato glorioso, fatto di arte e sapienza, ma che proietta Cremona nel futuro attraverso la valorizzazione dei giovani. Per questo dal 3 al 9 giugno 2024 i migliori talenti dell’archetto si daranno appuntamento alla prima edizione del Concorso Città di Cremona al fine di dimostrare la loro abilità davanti a una qualificata giuria internazionale presieduta da Sergej Krylov. Le caratteristiche dell’Auditorium Giovanni Arvedi, sala dall’acustica formidabile ma dallo spazio scenico più piccolo rispetto alla media dei grandi teatri, rende il repertorio, per ciò che riguarda le prove finali, circoscritto ai Concerti per violino di respiro cameristico, ma proprio per questo conferisce a questo premio una identità precisa, distinguendolo da subito dagli altri pur prestigiosi concorsi internazionali.


CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE
Il Concorso Città di Cremona è aperto, senza distinzione di sesso e nazionalità, a tutti i violinisti nati dopo il 1° settembre 1995.


PROGRAMMA
Ciascun partecipante deve scegliere i propri brani in Concorso attingendo dagli elenchi seguenti.
I brani devono essere suonati a memoria, a eccezione di:
– l’opera composta da Stefano Delle Donne per la prima prova;
– tutti i brani menzionati nelle liste A, B e C per la seconda prova;
– il Concerto per violino Distant Light di Pēteris Vask per la prova finale.


PRE-SELEZIONE TRAMITE VIDEO
Ciascun candidato deve eseguire i seguenti brani:
– Niccolò Paganini, due Capricci op. 1 a scelta del candidato
– Il primo movimento di una Sonata attingendo dall’elenco A della seconda prova

Le candidature saranno esaminate dalla Giuria internazionale del Concorso. I nomi dei candidati selezionati saranno pubblicati su questo sito il 15 aprile 2024. I candidati prescelti verranno informati personalmente e riceveranno l’invito ufficiale prima di tale data (via e-mail) con l’indicazione del luogo e dell’ora in cui dovranno presentarsi personalmente a Cremona per le fasi successive del Concorso.


PRIMA PROVA – violino solo

Un pezzo per ogni categoria: A, B, C
La Giuria si riserva il diritto di scegliere i movimenti da eseguire.

A.
Johann Sebastian Bach, due movimenti consecutivi da una Partita o da una Sonata per violino solo,
oppure
La Ciaccona dalla Partita n. 2 per violino solo (l’esecuzione di ritornelli e ripetizioni è a discrezione del candidato).

B.
Eugène Ysaÿe, una delle Sonate per violino solo, op. 27 nn.1, 2, 4, 5
oppure
Tre Capricci di Niccolò Paganini a scelta del candidato diversi da quelli della registrazione video di preselezione.

C.
Il nuovo pezzo commissionato dal Concorso al compositore Stefano Delle Donne

SECONDA PROVA – violino con pianoforte

Un pezzo per ogni categoria: A oppure B + C e D
La Giuria si riserva il diritto di scegliere i movimenti da eseguire.

A.
– Ludwig van Beethoven Sonata n. 2 in la minore op. 12. n. 2
– Ludwig van Beethoven Sonata n. 3 in mi bemolle maggiore op. 12 n. 3
– Ludwig van Beethoven Sonata n. 4 in la minore op. 23
– Ludwig van Beethoven Sonata n. 5 in fa maggiore op. 24
– Ludwig van Beethoven Sonata n. 6 in la maggiore op. 30 n. 1
– Ludwig van Beethoven Sonata n. 8 in sol maggiore op. 30 n. 3

– Wolfgang Amadeus Mozart Sonata n. 30 in do maggiore K 403
– Wolfgang Amadeus Mozart Sonata n. 26 in si bemolle maggiore K 378

B.
– Franz Schubert Sonata in la maggiore D 574

– Johannes Brahms Sonata n. 1 in sol maggiore op. 78
– Johannes Brahms Sonata n. 2 in la maggiore op. 100
– Johannes Brahms Sonata n. 3 in re minore op. 108

– Roberto Schumann Sonata n. 1 in la minore op. 105
– Roberto Schumann Sonata n. 2 in re minore op. 121

C.
– Claude Debussy Sonata n. 3 per violino e pianoforte in re minore
– Sergej Prokofiev Sonata per violino e pianoforte n. 1 o n. 2
– Gabriel Fauré Sonata n. 1 in la maggiore op. 13
– Francis Poulenc Sonata per violino e pianoforte FP 119
– Béla Bartók Sonata per violino e pianoforte n. 1, Sz. 75 o n. 2, Sz. 76
– Maurice Ravel Sonata per violino e pianoforte, M. 77
– Arnold Schönberg Fantasia per violino e pianoforte, op. 47
– Karol Szymanowski Sonata per violino e pianoforte in re minore op. 9

D.
Un pezzo virtuosistico a scelta del candidato per violino solo o per violino e pianoforte


FINALE – Concerto con orchestra

Un pezzo per ogni categoria: A, B, C; oppure A + D

A.
– Wolfgang Amadeus Mozart Concerto per violino n. 1 in si bemolle maggiore K 207
– Wolfgang Amadeus MozartConcerto per violino n. 2 in re maggiore K 211
– Wolfgang Amadeus MozartConcerto per violino n. 3 in sol maggiore K 216
– Wolfgang Amadeus MozartConcerto per violino n. 4 in re maggiore K 218
– Wolfgang Amadeus MozartConcerto per violino n. 5 in la maggiore K 219

– Felix Mendelssohn Concerto per violino e archi in re minore, MWV 03
– Franz Joseph Haydn Concerto per violino n. 1 in do maggiore, Hob:VIIa:1

B.
– Jules Massenet Méditation
– Pablo de Sarasate Romanza Andaluza
– Pablo de Sarasate Malagueña
– Niccolò Paganini Cantabile
– Vidmantas Bartulis I like Schubert

C.
– Camille Saint-Saëns Introduzione e Rondò Capriccioso
– Pablo de Sarasate Carmen Fantasy
– Pablo de Sarasate La Zingaresca
– Pablo de Sarasate Introduzione e Tarantella
– Niccolò Paganini La Campanella
– Henryk Wieniawski Variazioni su un tema originale op. 15

D.
– Giuseppe Tartini Trillo del diavolo trascrizione Kreisler-Kauder
– Pēteris Vasks Distant Light


N.B. Le edizioni e le trascrizioni dei brani in Concorso saranno specificate e pubblicate al più presto su questo sito.
Tutti i candidati dovranno utilizzare le partiture originali delle opere eseguite. Gli organizzatori del Concorso non possono essere ritenuti responsabili per eventuali frodi da parte del candidato (uso pubblico di copie illegali). I candidati sono tenuti a fornire all’organizzazione del Concorso copia delle partiture dei brani di loro scelta.


ISCRIZIONI


Il termine ultimo per l’iscrizione è la mezzanotte del 1° aprile 2024 (UTC+1).

I candidati devono registrarsi online sul sito https://concorso.museodelviolino.org/ . Non verranno prese in considerazione le iscrizioni pervenute via posta.

L’iscrizione sarà confermata solo quando il processo di registrazione online sarà stato completato con successo.
Assicurarsi che con la domanda siano caricate copie di alta qualità dei seguenti documenti:


– un documento ufficiale che attesti l’età (fotocopia del certificato di nascita o passaporto);


– un curriculum vitae (formazione scolastica, docenti, titoli conseguiti, attività professionale);


– due fotografie royalty-free recenti e di ottima qualità: un ritratto e una foto del candidato che suona il violino;


– due registrazioni video inedite e di alta qualità dell’esecuzione del suddetto programma di preselezione. Prima dell’inizio dell’esecuzione, il candidato deve obbligatoriamente enunciare la data e il luogo dell’esecuzione.

​Tutti i candidati sono responsabili dell’ottenimento del proprio visto per l’Italia per tutta la durata del Concorso e sono tenuti a compiere tutti i passi necessari per ottenerlo. Il Concorso declina ogni responsabilità in merito ai visti.
La scelta delle opere indicate nella scheda di iscrizione è definitiva, salvo casi eccezionali approvati dagli organizzatori del Concorso.
I candidati iscritti e selezionati che non possono partecipare al Concorso dovranno informare immediatamente gli organizzatori.
Sono ufficiali solo le comunicazioni effettuate dalla segreteria del Concorso. Qualsiasi informazione proveniente da qualsiasi altra fonte non sarà considerata valida.


QUOTA DI ISCRIZIONE

La quota di iscrizione è di euro 150,00.
Tale quota dovrà essere pagata in un’unica soluzione secondo la procedura di pagamento online. La quota di iscrizione non verrà rimborsata in nessun caso.


PIANISTI ACCOMPAGNATORI E PROVE

I pianisti accompagnatori verranno forniti gratuitamente ai partecipanti dall’organizzazione del Concorso. I candidati potranno tuttavia dotarsi di un proprio pianista accompagnatore, a condizione che lo facciano a proprie spese. I candidati che si avvalgono degli accompagnatori scelti dall’organizzazione del Concorso avranno la possibilità di provare gratuitamente con l’accompagnatore designato. Giorni e orari delle prove con il pianoforte e, per ciò che riguarda la fase finale, con l’orchestra saranno comunicati a tempo debito. Gli organizzatori del Concorso si riservano il diritto di modificare l’orario delle prove in circostanze eccezionali. Gli organizzatori informeranno i candidati di eventuali modifiche nel più breve tempo possibile.


ORDINE DEI CONCORRENTI

L’ordine dei concorrenti verrà stabilito mediante sorteggio casuale che avrà luogo in data da definire e che sarà comunicata al più presto su questo sito. Se un candidato non potrà partecipare a questo incontro a causa di circostanze impreviste, dovrà avvisare gli organizzatori del Concorso almeno 72 ore prima dell’estrazione. Su richiesta del candidato, un rappresentante designato del candidato o un rappresentante del Concorso parteciperà al sorteggio in sostituzione del candidato. I candidati non presenti al sorteggio sono tenuti a contattare immediatamente l’organizzatore al termine dello stesso per ricevere la data e l’orario assegnati in cui dovranno presentarsi per la loro esibizione di primo turno davanti alla giuria.
L’ordine dei partecipanti determinato dall’estrazione casuale non può essere modificato a meno che, in circostanze straordinarie, gli organizzatori decidano diversamente. In ogni caso, solo gli organizzatori del Concorso sono autorizzati a prendere tale decisione.
Come regola generale, gli organizzatori del Concorso faranno tutto il possibile per rispettare e rispettare gli orari di esibizione fissati per ciascun candidato. Allo stesso modo, una volta che l’ordine di apparizione e l’orario saranno resi noti, ciascun candidato sarà tenuto a presentarsi presso il luogo dell’esibizione entro gli orari comunicati.


FINALI PUBBLICHE

Le finali del Concorso si svolgeranno presso l’Auditorium Giovanni Arvedi e saranno aperte al pubblico. Gli eventi saranno trasmessi in diretta sul sito e sui social network del Museo del Violino.
I risultati verranno annunciati alla fine di ogni turno. Le decisioni della Giuria sono definitive.


PREMI

– 1° classificato: 40 mila euro (Premio Giovanni Arvedi)
– 2° classificato: 20 mila euro
– 3° classificato: 10 mila euro


PREMI SPECIALI

– 1° classificato: vassoio in argento a forma di violino
– 2° classificato: archetto montato in oro offerto da Atelier Slaviero
– 3° classificato: medaglia in bronzo del Museo del Violino opera dello scultore Gianfranco Paulli

Il vincitore del Concorso Città di Cremona e il giovane finalista ritenuto più meritevole dalla giuria si esibiranno in concerto a STRADIVARIfestival 2024

I concorrenti non selezionati per la fase successiva riceveranno un attestato di partecipazione.
I premi verranno consegnati ai vincitori al termine della Finale.


REGOLE VARIE

Tutti i candidati sono tenuti a rispondere alle richieste dei media durante il periodo del Concorso. Gli organizzatori si riservano il diritto di selezionare tali richieste e informeranno i partecipanti circa eventuali richieste di interviste o foto che dovessero essere presentate.
Durante il Concorso sono severamente vietati contatti tra la Giuria ed i candidati tranne che al termine di ogni prova quando due o tre membri della Giuria saranno a disposizione dei candidati esclusi.


DECISIONI DELLA GIURIA

La Giuria si riserva il diritto di modificare il programma delle prove, tenendo conto delle opere annunciate da ciascun candidato. Si riservano inoltre il diritto di interrompere la performance di un candidato se ritengono di essersi formati un’opinione sufficiente, buona o cattiva, di quel candidato.
Le deliberazioni della Giuria sono disciplinate da regolamento interno.
Le decisioni della Giuria sono definitive.


ACCOGLIENZA, TRASPORTO E ALLOGGIO

Una mappa dettagliata che mostra l’ubicazione dell’Ufficio del Concorso sarà fornita ai candidati al momento della selezione. Al loro arrivo in sede, gli organizzatori forniranno ai candidati ulteriori informazioni utili circa il loro soggiorno a Cremona.
Le spese di alloggio e viaggio sono a carico dei partecipanti. Gli accompagnatori sono responsabili del proprio alloggio. L’organizzazione fornirà un elenco di possibilità di alloggio in città.
I candidati sono responsabili della stipula di un’assicurazione contro le malattie e contro gli infortuni per la durata del loro soggiorno a Cremona.


DIRITTI

Con l’invio del modulo di iscrizione online i candidati dichiarano di accettare le condizioni generali del presente regolamento.
Gli organizzatori del Concorso hanno il diritto illimitato di registrare, riprodurre e trasmettere, a titolo gratuito, tutte le esecuzioni dei candidati a radio, televisioni, video, CD, concessioni ai media.

In caso di dubbio interpretativo prevarrà la versione inglese del presente regolamento.


ORGANIZZAZIONE

Concorso Città di Cremona
c/o Museo del Violino, piazza Marconi 5 – 26100 CREMONA
tel (+ 39) 0372 801801
mail: concorsocittadicremona@museodelviolino.org

https://concorso.museodelviolino.org/

Fondazione Museo del Violino
Antonio Stradivari
Cremona
© Concorso Città di Cremona. All rights reserved.
MENU
INFORMAZIONI
Privacy Policy
Cookie Policy